Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
 

  Recensioni  »  Piero della Francesca Storie e misteri del maestro della luce, di Edgarda Ferri, edito da Mondadori 30/07/2022
 
Piero della Francesca

Storia e misteri del maestro della luce

di Edgarda Ferri

Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.

Biografia

Pagg. 308

ISBN 9788804495062

Prezzo Euro 17,56


Vita di un genio della pittura


Piero di Benedetto de’ Franceschi, più noto come Piero della Francesca nacque a Borgo San Sepolcro (Ar) nel 1412 e ivi morì il 12 ottobre 1492. Matematico, ma soprattutto grande pittore seppe dare alla sua arte una magica fusione fra la prospettiva geometrica di Brunelleschi, la capacità di articolare l’opera nello spazio tipica di Masaccio, la luce rivelatrice propria del Beato Angelico e del Veneziano, e la descrizione attenta, quasi millimetrica, caratteristica degli autori fiamminghi. Si tratta quindi di un grande artista, che ha lasciato una traccia indelebile in opere di assoluto rilievo quali il polittico della Misericordia, commissionatogli dalla confraternita per l’altare della loro chiesa a San Sepolcro, oppure un altro polittico per la chiesa agostiniana di San Sepolcro, tanto per citarne solo alcuni.

Edgarda Ferri, grande autrice di biografie di svariati personaggi, ha scritto per Piero della Francesca un libro in cui, oltre a risaltare con appassionata competenza le qualità artistiche, provvede a parlarci anche della sua vita di uomo che potremmo definire irrequieto e dal carattere non certo facile, per certi aspetti non strano in un genio quale fu appunto il pittore aretino. E’ di sicuro interesse conoscere le vicende di questo grande artista, tanto più che sono sapientemente accompagnate dagli eventi dell’epoca, di quel quindicesimo secolo che vide il trionfo del Rinascimento con una Firenze faro europeo delle arti e della cultura in cui dominava la figura carismatica di Cosimo de’ Medici. Questa è una caratteristica della saggista mantovana, cioè la capacità di inserire una biografia in un contesto storico così ben descritto con stile agile, ma non povero, con la precisione propria dello studioso, così che di pari in passo con la descrizione della vita del personaggio oggetto del libro si ha una visione assai gradevole di un’epoca, si riesce a comprendere il motivo di decisioni politiche, di ispirazioni religiose o artistiche.

In poche parole, nel riuscire a comprendere la grandezza di questo pittore, abbiamo anche la conoscenza di un periodo storico, come se anziché di un libro solo ce ne fossero due, ragion per cui leggere questo Piero della Francesca è senz’altro più che consigliato.



Edgarda Ferri (Mantova, 24 gennaio 1934) vive e lavora a Milano. Scrittrice, saggista, giornalista, ha pubblicato tra le altre le biografie di Maria Teresa d’Austria, Giovanna la Pazza, Caterina da Siena, Matilde di Canossa e Piero della Francesca.


Renzo Montagnoli

 
©2006 ArteInsieme, « 012390049 »