Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Cosė di Michael Santhers 13/10/2006
 

 

Cosė

 

 

Illusoria gioia

 

l'andirivieni

 

fumante alla pietra

 

di corda a un cesto di vimini

 

con cui lo sperduto viandante

 

nel deserto cerca attingere

 

all'unico pozzo

 

acqua da portare

 

alle labbra

 

screpolate

 

cosė il mio povero cuore

 

colabrodo di tante frecce

 

al gioco d'amore

 

tenta invano

 

raccogliere

 

nello stagno

 

di ritrovata coscienza

 

fuori dalla memoria

 

qualche lacrima morta

 

a rinverdire

 

almeno un ricordo

 

smarrito per sempre

 

nel tempo

 

a cui forse

 

mai appartenni

 

---------------------------------

 

Da:Vite tremule

 

 
©2006 ArteInsieme, « 010884468 »