Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Gli ulivi della mia Toscana, di Tiziana Monari 28/02/2021
 
Gli ulivi della mia Toscana

di Tiziana Monari




Danzano al vento in lievi cerchi azzurri

gli ulivi della mia Toscana

immobili nel baluginio pigro delle lucciole d’estate

incantati dalla luce schietta del buio


brillano di un lucore d’argento

in quei campi a ridosso del castello

dove la bandiera del re assente

fa l’amore con il vento, con il sole pallido di primavera


sbucano all’improvviso dalla foschia partorita dall’alba

maestosi nei loro tronchi contorti

nelle foglie impastate di verde

accarezzati dal canto delle cicale

dallo sfiorire stanco del calicanto


sbadigliano all’autunno

al suo crepuscolo di neve

posati in controluce al silenzio decadente dell’inverno.


Ed intanto sognano il grano di giugno

l’oro e la spiga

l’incanto del fiore sopra il melo

lo stralcio di un arcobaleno colorato


nel tramonto di fine estate

si inchinano infine al soffio delle stagioni

ad un fiocco di neve

che langue nel freddo di dicembre

in un tempo disperso nel vento

accostandosi alla luna ed alle stelle

ad una foglia appassita sul ramo spoglio


ormai soltanto pioggia.

 
©2006 ArteInsieme, « 010976496 »