Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Alla ricerca dell’erba perduta, di Salvatore Armando Santoro 15/07/2021
 
Alla ricerca dell’erba perduta

di Salvatore Armando Santoro



Alla ricerca dell’erba perduta
sugli alti pascoli di un’alba scordata
quando la brina era ancora evitata
e il guazzo tonfo di zampa goduta.

Col primo sole che già s’affacciava
tra le foschie delle valli assopite
sordo rumore di pancia sgonfiata
di corsa lieve dalla stalla lasciata.

Muggiti acuti tra i fieni tagliati
il verde intenso delle nostre vallate
tra il gorgoglio delle acque gelate
gocciolio lento dell’ultima brina.

E ricercare tra i fieni ammucchiati
gli urli perduti del tempo che passa
cogliere un fiore al riparo cresciuto
e conservarlo tra l’erba perduta.

Alla ricerca dell’erba cresciuta
sotto la siepe che il gelo allontana
dove ancora strisciare vedi una serpe
dove il verde ti sembra sempre più verde.

Alla ricerca di giorni ormai andati
con la fontina ed un pezzo di pane
duro, raffermo, alla fonte ammollato,
berci un bicchiere, sentirti un signore.

E ringraziare quel Dio che non vedi
ma che si esprime attraverso il creato
che sparge luce dove il buio ha regnato
quel tempo cerchi, ormai tempo perduto.

 
©2006 ArteInsieme, « 011170788 »