Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia  Poesie di Natale  Racconti di Natale 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  A mio padre, di Claudia Piccinno 26/09/2023
 

A mio padre

di Claudia Piccinno



Profumano delle tue arance

le mie mani.

E ti rivedo in sogno

nei momenti di pace

quando ti si allargava il cuore

in un sorriso.

Profumavano di terra le tue mani

Di tabacco e eau d´Hermes.

Contraddizioni e friselle

mandorle e fichi

dolcezza e stupore.

Grama fu la tua infanzia

ma nel bello trovavi conforto.

Profumano delle tue arance

le mie mani


in quel profumo... rivedo te.


Da Implicita missione (Fara, 2023)


 
©2006 ArteInsieme, « 014422694 »