Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia  Poesie di Natale  Racconti di Natale 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  A cinque anni, di Donatella Nardin 09/06/2024
 

A cinque anni

di Donatella Nardin



C´era un lavorio continuo

intorno, come un palpitare

imperfetto di rondini

nell´affezione.

C´era la madre in cucina

intenta a sminuzzare

con un coltello affilato

le lacrime blu scese copiose

sul pavimento.

C´era il padre che, nulla

potendo, cacciava stremato

dai campi le lune pallide,

storte.

E poi c´era lei - in folate

leggere oltre dicembre -

intenta a tenersi stretta

alla forza innocente che,

caparbia, governa le creature

ferite, non così tanto però

da impedire all´ombra

incombente di scavare

una crepa nel suo fervore

indifeso.


Da L´occhio verde dei prati (Fara, 2023)

 
©2006 ArteInsieme, « 014402937 »