Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Le Agenzie Letterarie  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  L'impero della pace di Patrizio Spinelli 26/05/2006
 

Le truppe si muovevano

secondo i piani dei militari

in ampie manovre a tenaglia

per porre sotto assedio

la capitale dell'impero della Pace.

Come fa una città,

un ‘impero a vivere

in Pace? commentavano

i cronisti di guerra

al seguito delle truppe

d'assalto dei media

di tutto il mondo.

Chi sono mai questi

barbari , questi  incivili

questi esseri disumani

che non sentono dentro

la loro anima, dentro

le loro vene pulsare

il seme della violenza

dell'odio, della guerra,

della ribellione, del dominio?

Certamente dobbiamo

eliminarli dalla faccia

della terra commentavano

i politici…..

dobbiamo imporre

la guerra, l'odio, la sopraffazione

lo sfruttamento, la corruzione

con le armi della democrazia…

che mondo mai è questo?

pieno di colombe…

tracimante di buonisti

di gente bella  onesta e di fede..

via via per carità ….

possono essere  di cattivo

esempio alla società

civilizzata, alla nostra società

dei consumi….

Sono teste calde, indomite

potrebbero inquinare

con le loro idee, le loro leggi

basate sulla giustizia,

sul rispetto i nostri ordinamenti

giuridici cosi cavillosi

dove la giustizia è uguale

ma non per tutti…..

Dio ce ne scampi e liberi…

Soldati preparatevi

all'assalto!!!!!  

 

 
©2006 ArteInsieme, « 010877649 »