Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia  Poesie di Natale  Racconti di Natale 

  Scritti di altri autori  »  Poesie in vernacolo  »  Opinioni di Vittorio Banda 27/07/2006
 

                         Opinioni

 

Uno scimpanzé diceva a un suo compagno,

tu credi ch'io so contento solo se magno.

Invece so felice perché è riconosciuta,

la somiglianza co la razza più evoluta.

 

Nun me spiego perché er leone è sovrano,

e tutti noi semo proprio meno de un nano.

Bisogna riconoscere la nostra costituzione

e darce er nostro meritato guiderdone.

 

Er compagno disse er leone è re per il coraggio,

e nun certo per un fatto de nobile lignaggio.

Quanto all'omo e ar male che sa dire,

è meglio non avecce niente da spartire.

 

Pe cui lassa stà le cose come stanno,

e nun te ce rode er core tutto l'anno.

La nostra somiglianza è solo conclamata,

la sua stupidità è sempre più provata !

 

 
©2006 ArteInsieme, « 014422731 »