Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Il dittatore, di Gianni Rodari 11/07/2012
 

Sarà stato un autore specializzato in testi per bambini e ragazzi, ma Gianni Rodari sa saputo cogliere l'essenza dei personaggi, come nella poesia che segue, una straordinaria e divertente metafora di chi vuole comandare con l'assenso più completo.

 

 

 

Il dittatore

di Gianni Rodari

 

 

Un punto piccoletto,
superbioso e iracondo,
«Dopo di me - gridava -
verrà la fine del mondo!»

Le parole protestarono:
«Ma che grilli ha pel capo?
Si crede un Punto-e-basta,
e non è che un Punto-e-a-capo».

Tutto solo a mezza pagina
lo piantarono in asso,
e il mondo continuò,
una riga più in basso.

 
©2006 ArteInsieme, « 012186950 »