Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  La maschera, di Trilussa 07/02/2013
 

Trilussa, alias di Carlo Alberto Salustri (Roma, 26 ottobre 1871 – Roma, 21 dicembre 1950) è stato un poeta assai noto per la sua acutissima satira politico-sociale e anche per una sua naturale ironia che manifestò perfino allorché fu prossimo alla morte. Infatti, nominato per i suoi meriti senatore a vita il 1° dicembre 1950, cioè venti giorni prima della sua dipartita, presago della stessa pare abbia esclamato: M'hanno nominato senatore a morte.

Quindi non c'è da meravigliarsi se il Carnevale abbia esercitato su di lui una feconda e irresistibile attrazione.

 

 

 

 

 

 

La maschera

di Trilussa

 

Vent'anni fa m'ammascherai pur'io!
E ancora tengo er grugno de cartone
che servì p'annisconne quello mio.
Sta da vent'anni sopra un credenzone
quela Maschera buffa
, ch'è restata
sempre co' la medesima espressione,
sempre co' la medesima risata.
Una vorta je chiesi: E come fai
a conservà lo stesso bon umore
puro ne li momenti der dolore,
puro quanno me trovo fra li guai?
Felice te, che nun te cambi mai!
Felice te, che vivi senza core! -
La Maschera rispose: E tu che piagni
che ce guadagni? Gnente! Ce guadagni
che la gente dirà: Povero diavolo,
te compatisco... me dispiace assai...
Ma, in fonno, credi, nun j'importa un cavolo!
Fa' invece come me, ch'ho sempre riso:
e se te pija la malinconia
coprete er viso co' la faccia mia
così la gente nun se scoccerà... -
D'allora in poi nascónno li dolori
de dietro a un'allegia de cartapista
e passo per un celebre egoista
che se ne frega de l'umanità!




 
©2006 ArteInsieme, « 012412358 »