Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  inverno, di Nazim Hikmet 15/02/2013
 

Assai conosciuto per le sue stupende poesie d'amore, Hikmet tuttavia fu anche un autore di versi politici e un acuto osservatore della natura, come in questa lirica con cui traccia, con pochi e sapienti colpi di pennello, la descrizione della stagione invernale.

 

 

 

 

 

inverno

di Nazim Hikmet

 

 

E, improvvisamente, la neve,
caduta all'insaputa nella notte.
Il mattino comincia con i corvi
in fuga tra i rami tutti bianchi.
E' inverno a perdita d'occhio.


 
©2006 ArteInsieme, « 011838195 »