Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Autunno, di Ceccardo Roccatagliata Ceccardi 18/09/2018
 

Ceccardo Roccatagliata Ceccardi (Genova, 6 gennaio 1871 – Genova, 3 agosto 1919) non è certamente un autore conosciuto come gli altri due liguri Sbarbaro e Montale , eppure è un precursore della poesia di entrambi Nella poesia che segue ci offre un compendio delle sue caratteristiche, descrivendo l’autunno visto attraverso il filtro del suo animo inquieto.




Autunno

di Ceccardo Roccatagliata Ceccardi



L'autunno di ramo
in ramo si raccoglie
come un uccello al vento;
e un lamento di foglie
mesce con un richiamo
di piogge, di fontane
e d'ombre. Il pianto
vaga nell'aria a lontane
solitudini, oscilla
di villa in villa,
e scolora ogni fronda.



 
©2006 ArteInsieme, « 011357257 »