Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Girotondo del fannullone, di Diego Valeri 07/02/2011
 

Girotondo del fannullone

di Diego Valeri




Il lunedý, ch'Ŕ il di dopo la festa,
o Dio, che ho mal di testa,
non posso lavorar!
Il martedý mi siedo sulla soglia
ad aspettar la voglia
che avr˛ di lavorar.
Il mercoledý preparo i miei strumenti,
ma, ahimÚ, c'Ŕ il mal di denti,
non posso lavorar.
Il giovedý, che fa cosi bel tempo,
davvero non mi sento
di andare a lavorar.
Il venerdý, ch'Ŕ il di della passione,
mi metto in devozione,
non posso lavorar.
Sabato si ch'Ŕ proprio il giorno buono;
ma per un giorno solo
che vale lavorar?

 
©2006 ArteInsieme, « 011357270 »