Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  I maestri della poesia  »  Padre, se scrivere una colpa, di Alda Merini 07/10/2011
 

C' una forza, tuttavia dolce, nei versi di Alda Merini, un impeto frenato che non finisce mai di stupirmi. Se qualcuno, oltre che poeta, stato poesia, non pu essere che lei.

 

 

 

Padre, se scrivere una colpa

di Alda Merini

 

 

Padre, se scrivere una colpa
perch Dio mi ha dato la parola
per parlare con trepidi linguaggi
d'amore a chi mi ascolta?
Ormai vecchia di anni e senescente,
dove trovare un filo di erba buona?
Che sai dei miei conventi, della grazia
matura delle sante, delle grandi
anime folli? Che posso io trovare
tra gli osanna dell'uomo di cultura?
Altrove il canto, altrove   la parola
e Dio non la pronuncia. 


(
da "Ballate non pagate")

 

 
©2006 ArteInsieme, « 011505175 »