Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
 

  Letteratura  »  Il naso, di Nikolai Gogol, edito da Mursia e recensito da Laura Vargiu 21/02/2024
 

Il naso - Nikolai Gogol - Mursia - Pagg. 64 - ISBN 9788842542490 - Euro 4,00


"(...) Dov che non avvengono sciocchezze?"


Pubblicato per la prima volta nel 1836 e confluito in seguito nella famosa raccolta di Nikolaj Gogol' (1809-1852) dal titolo "Racconti di Pietroburgo", "Il naso" un racconto la cui trama punta decisamente al sovrannaturale e al grottesco, non priva di venature umoristiche, per via di un naso che... scompare all'improvviso dal viso del suo legittimo proprietario!
Molto ben caratterizzati i personaggi, a partire da quello del barbiere Ivn Jcovlevic, che una mattina trov un naso all'interno del panino caldo che si apprestava a mangiare a colazione, per poi proseguire con quello dell'assessore collegiale Kovaliv, che aveva perso appunto il suo naso.

"Ecco che genere di storia accaduta nella capitale nordica del nostro vasto impero! Solo ora, ragionando su tutto questo, noi vediamo che essa contiene molte inverosimiglianze. [...] Ma quello che pi strano, pi incomprensibile di tutto, come mai gli autori possano scegliere simili argomenti. Confesso che questo proprio inaudito [...]".

Particolarmente apprezzabili e coinvolgenti le considerazioni conclusive dell'autore che, d'un tratto, sembra ragionare direttamente con il lettore in merito al fatto, strano e straordinario, oggetto del suo racconto.
Per me, che con la letteratura russa finora non sono andata troppo d'accordo a parte pochissime eccezioni, stata una gran bella e piacevole lettura!


Laura Vargiu

 
©2006 ArteInsieme, « 014315230 »