Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Un paese tra i monti  »  L’escursione sulle Dolomiti di Brenta 14/10/2022
 
L’escursione sulle Dolomiti di Brenta

di Renzo Montagnoli



Con l’aiuto di un impianto a fune

si saliva ai duemila poi era solo

un gran scarpinare su sentieri

a volte appena segnati.


La meta era un rifugio

in cui riposare, spesso alla base

di torrioni rocciosi che s’alzavano

dritti come grattacieli

e che mi sarebbe piaciuto scalare.


E invece, seduto sulla veranda,

i miei occhi indugiavano su

quella dolomia che al tramonto

s’arrossava come una timida fanciulla.


Seguivano anfratti, rialzi, piccoli terrazzi,

una provvidenziale cengia in cui sostare

e veloci poi salivano quasi schizzando in vetta

dove battute dal vento stavano rocce levigate

dal tempo e su cui lo sguardo spaziava

da bianchi ghiacciai ad altre pietrose cime.


La fantasia correva, raggiungeva nubi vicine,

s’accoccolava su esse e in giro nel cielo

si faceva portare, di vetta in vetta,

di valle in valle, di sogno in sogno,


ma al risveglio provvedeva mia madre

con uno scossone invitandomi a scender

sulla terra, a prendere il sentiero per tornare,

ad approdare al paese con le prime ombre

di una sera che mi avrebbe visto raccontarmi

in silenzio di quell’escursione da sogno.


Da Un paese fra i monti


 
©2006 ArteInsieme, « 012411541 »