Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Il Parco della Memoria 30/10/2021
 
Il Parco della Memoria

di Renzo Montagnoli



Al Parco della Memoria

cammino su foglie fradice

sotto rami quasi spogli

che gocciolano acqua

sulle mie stanche spalle.

In questo spettrale autunno

non posso non ricordare

gli umidi giorni di anni lontani

la folla ai cimiteri il due novembre,

quando è d’obbligo varcare

i cancelli dell’eterno silenzio

per cercare di udire la voce

di chi ormai non c’è più.

E invece forte è il vociare

della gente più intenta

a parlare che a ricordare

parole che volano

sospinte dal vento

si perdono nelle siepi di bosso

mentre tace chi dal dolore

non ha pace.

Parla in silenzio con il caro estinto

si illude che la sua voce abbia risposta

e invece nulla se non il sospiro

del vento che porta via con sé

sogni infranti, storie ormai finite.

Gocciola il cielo mentre si chiudono

i cancelli e la gente sciama verso casa.

Ora è di nuovo tutto silenzio

tace perfino il vento

e anche i ricordi giacciono

sfiniti fra le putride foglie.


Da La pietà

 
©2006 ArteInsieme, « 011368996 »