Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Generica  D'Amore  Epica  Nuovi percorsi espressivi  Acrostici  Un paese tra i monti 

  Poesie  »  Generica  »  Sulla riva del fiume 21/05/2022
 
Sulla riva del fiume

di Renzo Montagnoli



Seduto sulla riva

le gambe a penzoloni

guardo l’acqua scorrere

silenziosa e lenta.

Il mio viso, un’immagine

che si spezza e ricompone,

si specchia in quel fluido

come le nubi di un cielo

che corrono nel vento

di una primavera abbozzata.

Lenti voli di aironi

si stagliano laggiù

dove il sole si appresta

a tramontare dove c’è

un altro mondo che l’attende.

Due libellule innamorate

si rincorrono mentre

s’alzano torme di moscerini;

s’allungano le ombre

nel rosso della fine di un giorno.

Altri rossi di fuochi e di fiamme

bagliori di scontri mortali

corrono a oriente fra scoppi

e rimbombi che qui non arrivano

ma sono ben impressi nella mia mente.

Qua altri rumori nell’incipiente sera

concerti che la natura offre a

chi sa ascoltare ed è così che

un gracidio di rane è una

dolce sinfonia che fuga

gli strepiti di una guerra

che sembra lontana

ma che lacera il cuore.


Da La pietà



 
©2006 ArteInsieme, « 012401105 »