Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  La rabbia del mare, di Piera Maria Chessa 10/05/2022
 
La rabbia del mare

di Piera Maria Chessa



Il nostro mare è minaccioso
e autoritario quando si arrabbia,
talvolta disorienta persino noi
isolani da generazioni
che pure lo conosciamo.
Confonde la sua immensità,
il sembrare nel suo piccolo
quasi un oceano.



Così appare ai nostri occhi
quando le onde sembrano impazzite
e pronte a divorare la terra.
Ed è in quei giorni di furore
che portano via parte della spiaggia
lasciando sulla sabbia intrisa d’acqua
conchiglie grandi e piccole
di vari colori, legni di ogni dimensione
e un senso di devastazione.



Poi la rabbia si placca e ritorna la calma.
La sabbia si asciuga, il sole in alto risplende
già pronto a confortare gli abitanti di un’isola
che tuttavia è impossibile non amare.


 
©2006 ArteInsieme, « 011834551 »