Area riservata

Ricerca  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
News  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Libri e interviste  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Le case basse di un villaggio di pescatori, di Angela Caccia 24/01/2023
 
Le case basse di un villaggio di pescatori

di Angela Caccia



la riva a poche spanne

il rumore della risacca come certi

rosari nella bocca degli anziani

le barche un po’

tediate al pari di auto in sosta al market


Era il sogno preso in prestito

e noi ne seguivamo le coordinate

nell’odore di cucinato

le semplicità perfette

negli sguardi che insidiavano le case

valicando le tendine ai vetri – fragili

sentinelle a piccole intimità-

un tramonto di raggi opachi poi

addolcì i tetti rincuorò gli angoli


Per certo

il tempo ha speziato il ricordo

per certo nessuna delle due

in quello stare al mondo

si sentiva sbagliata


Da L’alveare assopito (Fara, 2022)

 
©2006 ArteInsieme, « 012613500 »