Area riservata

Ricerca  
 
Siti amici  
 
Cookies Policy  
 
Diritti d'autore  
 
Biografia  
 
Canti celtici  
 
Il cerchio infinito  
 
News  
 
Bell'Italia  
 
Poesie  
 
Racconti  
 
Scritti di altri autori  
 
Editoriali  
 
Recensioni  
 
Letteratura  
 
Freschi di stampa  
 
Intervista all'autore  
 
Libri e interviste  
 
Il mondo dell'editoria  
 
Fotografie  
 
 
  Poesie  Narrativa  Poesie in vernacolo  Narrativa in vernacolo  I maestri della poesia  Poesie di Natale  Racconti di Natale 

  Scritti di altri autori  »  Poesie  »  Il punto di vista del gelso, di Franca Canapini 11/09/2023
 

Il punto di vista del gelso

di Franca Canapini



Guarda come sono gonfi, guarda come sbavano

guarda come filano


e così erano bachi da seta, vermi

tutti quei soldati e quelle soldatesse

che smandibolavano

sulle mie foglie-insaziabili-le mie foglie


quanta seta! Quanta seta!

Ecco il tuo mantello di seta cangiante

ecco i tuoi vermi rotondi

morti di parto


quanti caduti! Quanti caduti!

Chi c´è sotto il mantello?

Oh, il principe; oh, il principe

dei bachi morti!


Nessuno lo deve sapere, nessuno lo deve sapere

sotto il mantello il principe è morto

anche il principe è morto


seppellitelo alle mie radici

con foglie nuove lo rallegrerò

seppellitelo alle mie radici

con foglie nuove lo rallegrerò

aveva un esercito affamato

si è perduto, si è perduto

aveva un esercito affamato


lasciatelo in pace ora

lasciatelo in pace


nessuno lo deve sapere, nessuno lo deve sapere

che si è perduto

per un mantello di seta cangiante


Da Semi nudi ( puntoacapo, 2021)

 
©2006 ArteInsieme, « 014248492 »